ProWein 2018: il successo della Cantina Ricchi e il ruolo strategico della fiera

 ProWein 2018 fiera internazionale del vino

6.870 espositori provenienti da 64 paesi e oltre 60 mila visitatori specializzati: sono questi i numeri del ProWein 2018, manifestazione internazionale dedicata al vino e ai liquori, che si è svolta a Düsseldorf dal 18 al 20 marzo. Una tappa obbligata per l’Azienda Agricola Ricchi, che partecipa all’evento già da tre anni insieme ad Exportpiù, con la consapevolezza della sua importanza strategica.

Il punto di forza del ProWein, rispetto ad altre fiere del settore vinicolo, è la capacità di attrarre principalmente operatori e professionisti del settore, che rappresentano circa il 90% dei visitatori e provengono da ogni parte del mondo. Non è una fiera per consumatori finali e appassionati. Questa caratteristica, unita ai grandi numeri delle ultime edizioni, fa sì che l’evento sia un’occasione imperdibile per fare business ed entrare a contatto con i mercati esteri.

Per la Cantina Ricchi, azienda vinicola situata tra i Colli Morenici attiva sin dagli anni ’50, il ProWein 2018 ha sancito un importante traguardo: l’avvio della collaborazione con tre importatori tedeschi. Un risultato che trae le proprie origini da un primo contatto che ha avuto luogo a questa stessa fiera un anno fa.

Il business del vino è un processo più lento rispetto ad altre attività, per avviare una relazione d’affari è necessario del tempo. E così è andata per Ricchi che a questo nuovo incontro è riuscita a chiudere l’accordo. Alla cantina mantovana gli importatori hanno richiesto alcuni vini di alta gamma, espressione del metodo di produzione della zona dei colli morenici, e un prodotto entry level per il segmento base.

Al Prowein, inoltre, Ricchi ed Exportpiù erano presenti anche per incontrare i clienti già acquisiti dall’azienda vinicola e per entrare in contatto con altri buyer potenzialmente interessati al prodotto. Nell’area espositiva condivisa con altri produttori della zona dei Colli Morenici, siamo riusciti ad attirare l’attenzione di diversi operatori provenienti dall’Est Europa (Russia, Serbia e Ucraina), che sottoporremo ad attività di follow up.

Infine, una volta tornati da Düsseldorf, abbiamo iniziato subito a prepararci per un altro evento di grande importanza ma con caratteristiche in parte diverse: il Vinitaly. L’appuntamento è per il 15 aprile a Verona!

 

Operi nel settore vinicolo e stai pensando di sviluppare il tuo business sui mercati esteri? Scrivici a segreteria@exportpiu.it e raccontaci il tuo progetto! Ti spiegheremo come possiamo aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailShare

Inserisci un commento